Traduzione: una professione destinata all’estinzione?

La professione del traduttore può essere sostituita da macchine? Non preoccuparti! Nessun software è in grado di competere con le sue controparti umane.

La professione del traduttore può essere sostituita da macchine? Se da un lato i traduttori alzeranno gli occhi al cielo nel leggere queste parole, dall’altro, se ci si rivolge al grande pubblico, la domanda è legittima. Dopo tutto, non si può negare che la presenza dei computer abbia eliminato l’elemento umano in molte aree. Detto questo, i traduttori non sono ancora pronti a cedere il loro posto.

Assistere non sostituire

Se è vero che gli strumenti computerizzati hanno notevolmente facilitato il lavoro dei traduttori professionisti, nessun software è in grado di competere con le sue controparti umane. Non c’è dubbio che al giorno d’oggi la traduzione assistita sia uno strumento prezioso, ma i motori di traduzione automatica non sostituiscono la creatività offerta da un servizio di traduzione professionale. Macchine di questo tipo forniscono traduzioni letterali e allo stato grezzo che non hanno nulla a che vedere con le traduzioni professionali create da esseri umani.

La soggettività ha un ruolo importante

Un computer non pensa, non mette in discussione, non ha ripensamenti. La traduzione è un compito che si basa, in parte, su tali elementi. Una buona traduzione richiede tocchi di soggettività e creatività. Allora qual è la ricetta per una traduzione di alta qualità? Per prima cosa mescola pazienza, abilità e conoscenze, quindi aggiungi intuizione, domande e decisioni e completa il tutto con un pizzico di dizionari, libri e software.

Aumento della produttività

Sebbene le macchine siano ben lungi dal sostituire gli esseri umani come traduttori, si continuano a fare progressi nel campo della traduzione automatica. Anche se questa non è abbastanza potente da produrre risultati accettabili, può far risparmiare tempo ed energia ai traduttori. Questo tipo di software, infatti, è in grado di tradurre letteralmente un intero testo in una frazione di secondo. Ma solo un traduttore professionista potrà garantire un risultato finale di alta qualità e di facile comprensione. Ecco perché le traduzioni effettuate da computer si definiscono pretraduzioni automatiche o traduzioni di “prima bozza” e vanno senza dubbio revisionate da un traduttore professionista.

Un mercato in crescita

Un’altra dimostrazione che conferma il carattere indispensabile dei traduttori è il numero significativo di agenzie di traduzione che sono emerse negli ultimi anni. Nonostante la crisi economica globale, la professione del traduttore non solo non ha subito un arresto, ma continua a crescere. Nella società sempre più globalizzata di oggi, i servizi di traduzione e interpretazione sono uno strumento estremamente prezioso.

In conclusione, è possibile sostituire i traduttori professionisti con delle macchine? Forse un giorno, in un lontano futuro, i robot detronizzeranno i traduttori e questa professione cesserà di esistere. Dopo tutto, la tecnologia non smette mai di stupirci. Ma fidatevi, quel giorno non è ancora arrivato.

Scoprite la nostra agenzia di traduzione.