Offrire tariffe di traduzione diverse a seconda del cliente: pro e contro

Alcune osservazioni di marketing e legali sulla questione della fissazione di tariffe di traduzione diverse a seconda dei clienti.

Le agenzie di traduzione possono spesso essere tentate di proporre tariffe di traduzione diverse per i loro servizi linguistici a seconda delle caratteristiche dei loro clienti. Ma cosa significa questo in termini di marketing? E in termini legali? E in termini amministrativi?

Marketing: perché offrire tariffe di traduzione diverse?

Ci sono molteplici ragioni per cui una società può decidere di offrire prezzi diversi a clienti target: per aumentare il fatturato e la redditività, per raggiungere nuovi obiettivi, per regolare la domanda, per gestire i costi, per essere più competitivi, ecc. Più precisamente, tariffe diverse possono essere determinate da: il prodotto (offrendo opzioni o versioni del prodotto leggermente diverse), il canale di distribuzione; la natura del cliente (segmenti); il periodo d’acquisto (stagioni). Inoltre si potrebbe anche menzionare il fatto che il prezzo di base può essere modificato: ridotto per un pagamento a più breve termine o se il cliente paga per alcuni servizi specifici; aumentato se, ad esempio, vengono aggiunti ulteriori servizi.

Diritti legali: attenzione alle pratiche commerciali discriminatorie

La lotta contro le pratiche discriminatorie riguarda solo il rapporto tra professionisti. Il divieto di tali pratiche riguarda non solo i prodotti, ma anche i servizi. Le discriminazioni possono essere collegate al prezzo o alle condizioni di vendita (termini di pagamento, condizioni di vendita, termini di vendita o acquisto). Una società dovrebbe applicare lo stesso prezzo a tutti i suoi clienti. Tuttavia, una società ha la possibilità di applicare tariffe diverse a seconda dei diversi “partner economici”. Inoltre, bisogna essere in grado di giustificare le diverse condizioni quali l’importanza dei quantitativi venduti, i servizi resi da clienti o fornitori, uno sconto di riferimento o una cooperazione commerciale con una “compensazione reale ed effettiva”.

I vantaggi delle tariffe diverse a seconda dei clienti

Ad esempio, quando un’agenzia di traduzioni a Parigi offre tariffe diverse per alcuni clienti a seconda della quantità di lavoro assegnata, della frequenza dei servizi o delle scadenze a più breve termine per i pagamenti, questo offre all’agenzia diversi vantaggi. Tale flessibilità consente all’agenzia di traduzione di trovare clienti più grandi permettendole di raggiungere un fatturato più alto. In questo modo è anche possibile, se è stata stabilita una scadenza di pagamento a più breve termine, migliorare i servizi forniti: con tempi di raccolta più brevi, l’agenzia di traduzione può esercitare una maggiore attrattività per il mercato del lavoro e assumere professionisti (soprattutto traduttori) che miglioreranno il suo capitale umano.

Gli svantaggi delle tariffe diverse a seconda dei clienti

Tuttavia, tariffe di traduzione diverse implicano difficoltà di vario tipo. A cominciare dagli aspetti legali già menzionati a cui bisogna prestare particolare attenzione. Una politica di prezzi variabili porta con sé anche complicazioni in termini di gestione: mentre un prezzo unico garantisce chiarezza e convenienza, tariffe adattabili implicano, per l’amministrazione del personale ma anche per il reparto marketing, un sovraccarico di lavoro assieme al rischio di errore che può essere dannoso per la società.

Consultate le nostre tariffe di traduzione.