I problemi della punteggiatura cinese

This post is also available in: Inglese Francese Tedesco

Due lingue diverse come l’inglese e il cinese possono dar origine a numerosi problemi per i traduttori. Un esempio significativo è quello della punteggiatura cinese.

Le difficoltà di traduzione scaturiscono da problematiche diverse: sfumature semantiche, espressioni idiosincratiche, gergo specializzato, scadenze… Ma quando si tratta di due lingue diverse come l’inglese e il cinese, si presentano ulteriori problemi di tutti i tipi. Un esempio significativo è quello della punteggiatura cinese.

Punteggiatura cinese classica

Va sottolineato prima di tutto che la punteggiatura cinese è stata introdotta solo di recente. Nella prosa classica cinese si usava soltanto:

  • la particella grammaticale 也 che segna la fine di una frase;
  • simboli simili al punto e punto e virgola correnti che indicano interruzioni e pause;
  • piccoli cerchi, posizionati a destra dei caratteri, che vengono utilizzati per concentrare l’attenzione su un carattere o una parte della frase in particolare.

Punteggiatura cinese moderna

Solamente nel XX secolo la punteggiatura comincia a diffondersi in cinese: il primo testo stampato con la punteggiatura moderna è 中國哲學史大綱 di Hu Shi, risalente al 1919. Anche i segni di punteggiatura cinesi sono un’invenzione moderna, in gran parte ispirata alle lingue occidentali.

Organizzazione spaziale

Una delle differenze più evidenti tra la punteggiatura occidentale e quella cinese è l’organizzazione spaziale: i caratteri cinesi fanno parte di una griglia immaginaria in cui i segni (compresi quelli di punteggiatura) occupano lo stesso spazio. Nella lingua cinese, la punteggiatura si mimetizza facilmente, in quanto occupa lo stesso spazio di un carattere. Un’altra differenza: alcuni segni di punteggiatura si possono ruotare di 90 gradi in verticale od orizzontale in base al significato del testo.

Segni simili…

La virgola (逗号 / 逗號), il punto e virgola (分号 / 分號), i due punti (冒号 / 冒號), i punti esclamativi (叹号 / 嘆號) e i punti interrogativi (问号 / 問號), nonché le parentesi (夹 注 号 / 夾 号號) e il trattino (破折号 / 破折號) hanno grafica e funzionamento simili a quelli delle lingue occidentali.

…e segni diversi

Altri segni di punteggiatura, tuttavia, sono diversi. Ecco alcuni esempi:

  • il punto (句号 / 句號) è un piccolo cerchio;
  • le virgolette (引号 / 引號) possono avere una grafica occidentale o essere scritte 「」 o  『』;
  • il punto e virgola (顿号 / 頓號) segna una breve pausa tra le parole di un elenco;
  • il punto centrale (间隔 号 / 間隔 號) viene utilizzato per separare le parole in nomi, mesi o date straniere;
  • 《》 e 〈〉 (书名 号 / 書名 號) sono marchi;
  • l’ellissi (省略号 / 省略號), si presenta sotto forma di sei punti;
  • il segno di enfasi (专 名号 / 專 名號) può essere orizzontale o verticale (__ o ︳) e viene utilizzato in modo simile alle maiuscole.

la punteggiatura, (un’ulteriore) sfida nelle traduzioni verso il cinese!

Traduzione in italiano: Martina Canestrari

Scopri la nostra agenzia di traduzione.