6 frasi che i traduttori non ne possono più di sentire

This post is also available in: Inglese Francese Spagnolo Tedesco

Sei un traduttore professionista? Se è così queste sei frasi ti saranno sicuramente familiari. Ecco sei frasi che i tuoi amici traduttori non ne possono più di sentire.

Sei un traduttore professionista? Se è così, avrai già presenti queste sei frasi che non ne possiamo più di sentire. Non sei un traduttore? Allora affrontiamo l’argomento da una prospettiva diversa: ecco sei frasi che i tuoi amici traduttori saranno stanchi sentire.

1. “La professione del traduttore cesserà presto di esistere!”

Questo grazie a software di traduzione automatica, nuove applicazioni, occhiali abilitati alla traduzione, auricolari che traducono automaticamente… Non si può fermare il progresso! Ma no, il lavoro di traduttore non scomparirà. Prova a tradurre un rendiconto finanziario con un servizio di traduzione automatica al computer: rimarrai stupito dagli ultimi guadagni della tua azienda! I traduttori giocano un ruolo essenziale nella traduzione: il loro compito è comprendere il messaggio e poi esprimerlo nella lingua di destinazione tenendo conto anche della dimensione culturale.

2. “Lavori da casa? Che sogno!”

Il lavoro perfetto: nessun bisogno di svegliarsi presto, nessun tragitto giornaliero, nessun bisogno di chiedere ferie o di dire agli amici “Devo andare, domani inizio a lavorare presto”. Sarebbe fantastico, se solo fosse vero! Per esercitare questa professione, bisogna essere estremamente organizzati e molto reattivi per non rischiare di lasciarsi sfuggire un progetto importante. Inoltre, è importante riuscire a impostare e rispettare un programma di lavoro serrato. Bisogna anche essere disposti a trascorrere intere giornate da soli al computer, collaborare con una o più agenzie di traduzione e lavorare su traduzioni urgenti in brevissimo tempo. Il mondo della traduzione non è un gioco da ragazzi! E vi assicuro che imporsi un ritmo programmato senza la routine strutturata dell’”andare e tornare del lavoro” è tutt’altro che facile.

3. “Cosa dice questa canzone?”

Mi dispiace deludervi, ma non sempre capiamo cosa dicono i testi delle canzoni. O, perlomeno, non sempre prestiamo attenzione. Tu lavori per caso 24 ore su 24, 7 giorni su 7? Neanche noi! A volte abbiamo semplicemente voglia di ascoltare qualcosa senza dover per forza pensare: “mm, mi chiedo come potrei esprimerlo in inglese”.

4. “Mi puoi tradurre questo documento? Però non voglio farti perdere tempo, quindi butta pure su qualcosa di semplice”

A volte le persone si dimenticano che la traduzione professionale è un lavoro vero e che di solito veniamo pagati per eseguire questo servizio. Quindi, anche se ci fa piacere tradurre per fare un favore a una persona cara, quando si tratta di una biografia di 100 pagine, è un po’ troppo. E che dire di “butta su qualcosa di semplice”? Tradurre non è mai veramente “semplice”. Inoltre, è più forte di noi: non riusciamo a consegnare un lavoro sciatto e incompleto.

5. “Traduttore e interprete sono la stessa cosa”

Quante volte l’abbiamo sentito? Un web designer e un programmatore sono la stessa cosa perché usano entrambi un computer? Interpreti e traduttori si servono anch’essi dello stesso strumento, le lingue straniere, ma non hanno le stesse competenze né la stessa formazione. Entrambi fungono da intermediari per trasmettere un messaggio, ma il canale utilizzato non é lo stesso.

6. “Ho fatto uno scambio di sei mesi all’estero, posso fare il traduttore”

No, ci vuole una formazione specifica per diventare traduttori. Non tutti possono definirsi traduttori! Naturalmente, aver vissuto in un paese straniero costituisce un vantaggio notevole, poiché è in un tale ambiente che si diventa pienamente consapevoli dell’aspetto culturale di una lingua straniera e si ha la possibilità di praticarla nella vita di tutti i giorni. Ma essere traduttore significa anche padroneggiare la propria lingua madre e conoscere bene tutte le sue sottigliezze lessicali e grammaticali. La padronanza di almeno due lingue è un processo continuo che si acquisisce nel corso della vita personale e professionale.

E tu che ne pensi? Ti vengono in mente altri esempi di frasi di questo tipo che ti infastidiscono?

Scopri la nostra agenzia di traduzione.