5 tecniche di traduzione letteraria

This post is also available in: Inglese Francese Spagnolo Tedesco

Le cinque tecniche di traduzione letteraria secondo Amparo Hurtado Albir, una delle massime specialiste nel campo della traduzione.

Nel suo libro Traducción y Traductología: Introducción a la traductología (2001), la professoressa Amparo Hurtado Albir, una delle principali specialiste della traduzione, elenca e definisce le cinque tecniche di traduzione letteraria seguenti:

1. Adattamento

Albir descrive l’adattamento come una “tecnica in cui un elemento culturale viene sostituito da un altro tipico della cultura ricevente. Questa tecnica è molto utile quando si traducono annunci pubblicitari, slogan, ecc., che impiegano diversi processi linguistici. In questi casi, l’importante è il significato reale del messaggio piuttosto che le parole che lo compongono”.

2. Amplificazione linguistica

Secondo Albir, “questa tecnica di traduzione aggiunge nuovi elementi linguistici nel testo di destinazione. È l’opposto della tecnica di compressione linguistica”. Di solito si tratta di ricorrere alla parafrasi per spiegare una parola che non ha equivalenti nella lingua di destinazione.

3. Compensazione

La compensazione, d’altra parte, è una “tecnica di traduzione che prevede lo spostamento di un’informazione o di un dispositivo stilistico in un’altra parte del testo, perché non ha lo stesso effetto se mantenuto nella stessa posizione del testo originale”. Questo processo ha lo scopo di compensare le perdite subite da un testo nel processo di traduzione. Si tratta di una tecnica particolarmente utile quando si ha a che fare con giochi di parole: se il traduttore non è in grado di adattare direttamente un gioco di parole, ad esempio, cosa che tende ad accadere abbastanza spesso, allora proverà a creare un altro gioco di parole in un’altra parte del testo.

4. Elisione

La quarta tecnica di traduzione letteraria descritta da Albir è l’elisione. L’elisione è un processo che “implica la rimozione di elementi di informazione nel testo in lingua originale in modo che non compaiano nel testo di destinazione. Come con la tecnica di compressione linguistica, l’elisione è l’opposto del processo di amplificazione”. Capita spesso che il traduttore letterario sia obbligato a condensare le informazioni contenute in alcuni passaggi in corso di traduzione. Nel farlo, alcuni elementi giudicati non essenziali devono essere rimossi in modo tale da migliorare la qualità stilistica dell’opera tradotta.

5. Prestito

Il prestito è una tecnica frequentemente utilizzata nella traduzione letteraria, ma che può essere adottata, ad esempio, anche nelle traduzioni mediche e commerciali. Per Albir, questa tecnica di traduzione implica “prendere una parola o un’espressione nel testo originale e trasporla così com’è, senza modifiche, nel testo di destinazione”. Può trattarsi di un’espressione presa da una terza lingua (ad esempio, il latino), o un’espressione dei parlanti della lingua di destinazione, o anche un’espressione intraducibile che non vale la pena spiegare.

Scopri la nostra agenzia di traduzione.